mercoledì 23 settembre 2015

Wendy O. Williams la leggenda che non morirà mai

Se leggete l'acronimo W.O.W sapete cosa rappresenta? Wendy O. Williams una delle cantanti rock più strepitose degli anni 80. Aveva una voce incredibile ed una grinta da far paura.
Inizia con la band Plasmatics che ricordiamo per il mitico album Coup d'Etat del 1982


Ma l'album che preferisco è WOW uscito nel 1984 e primo album solista della Williams. Un capolavoro del rock e senza problemi affermo che è uno dei migliori album rock degli anni 80 e stranamente soltanto pochi se lo ricordano.


Le sonorità sono un po' punk un po' metal ma soprattutto piene di carica! Ascoltiamo qualcosa da questo album:
Ain't none of your businness


poi le leggende non muoiono mai! Ricordatelo sempre ed ascoltate Legends never die:


poi "Opus in Cm7" che vuol dire "Opera in Do minore settimo" chi capisce un po' di musica sa cosa vuol dire... mi sembra più che lapalissiano!


e per concludere It's my Life



giovedì 17 settembre 2015

Steeleye Span

Nel 1970 esce il primo album di questa band strepitosa che unisce rock, folk, blues e jazz. Ottimi musicisti che riprendono anche antichi pezzi tradizionali e li ripropongono in chiave rock.
Il primo album: Hark! The village wait


Ascoltiamo da quest'album The Blacksmith, canzone tradizionale inglese riproposta da questo gruppo. Quando la musica eleva l'animo con sonorità e ritmi da urlo!


lunedì 14 settembre 2015

I dimenticati: I DUST

Pochi se li ricordano, per un semplice motivo: hanno fatto solo 2 album, il primo nel 1971 ed il secondo nel 72. Il loro capolavoro è il secondo album con una copertina disegnata dal famoso illustratore/pittore Frank Frazetta
Album: Hard Attack

Ascoltiamo How Many Horses bellissima ballata


Pull Away

Dal primo album ascoltiamo Love me Hard

Often Shadows Felt

Davvero 2 album bellissimi!

I Rush

Era il 1974 quando usciva l'album Rush della band omonima. Ecco la copertina:


Questo album era ed è una bomba. Cominciava con questa canzone, roba che se non eri pronto, ci rimanevi di sasso!

Questo, signori cari, è rock! UAU! Chitarre da urlo, batterie extra-ordinarie e tanta energia!
La seconda canzone dell'album, altro capolavoro del rock puro!


Il secondo album della band non raggiunge gli apici del primo ma è comunque un album strepitoso. Parlo dell'album
Ascoltiamo la canzone che dà il titolo all'album


Ma soprattutto la mitica Anthem, una delle canzoni più potenti degli anni 70! La chitarra si mescola alla batteria per creare un vortice di potenza!


Dopo il secondo album la band fa altri capolavori ma secondo me i migliori sono i primi 4 album ma soprattutto il primo ed il secondo.

venerdì 11 settembre 2015

Gravy Train, un gruppo dimenticato dal mondo intero.

Parliamoci chiaro, non tutti possono essere come i Led Zeppelin o i Beatles, cioè molti gruppi fanno la propria musica senza passare alla storia ma va bene così. Tra i gruppi dimenticati, come i Blonde on Blonde dei quali ho già parlato qui , ci sono i Gravy Train. Se andate in giro a chiedere di loro, il 99% delle persone non sapranno neanche che sono una band rock. Eppure è strano, per il semplice motivo che qualche bella canzone l'hanno fatta! Il primo album è il migliore secondo me. Anche il secondo è interessante. Ci sono chitarre elettriche, flauti, un po' di sperimentazione. A volte richiamano i Jethro Tull (band decisamente più famosa). Ma ascoltiamo qualcosa dal primo album:


Questo album è uscito nel 1970, il genere è Progressive rock.
ecco The New One. ATTENZIONE: i primi 2 minuti sono di intro. Comunque una bellissima canzone!


  

The Stooges

Iggy Pop fa musica dagli anni 60 e non si è ancora fermato! Ha fatto pezzi indimeticabili ma è bene ricordare che cominciò con gli Stooges, il gruppo che inventò il punk quando la parola punk ancora non esisteva. Gli Stooges inventano un genere, danno spunto ad altri gruppi che verranno dopo e soprattutto hanno fatto uno degli album rock più belli di sempre. Sto alludento a RAW POWER del 1973 e terzo album della band.



Questo è il classico album che... se non ce l'hai non sei un rokkettaro! Intesi? All'interno troviamo canzoni di ogni tipo, molto graffianti, rabbiose ma allo stesso tempo molto studiate. Un album che lascia a bocca aperta. Ascoltiamo qualcosina:

Gimme Danger

Questa canzone basterebbe per correre a comprare questo album. Ma ascoltate questa:
Raw Power

e per concludere I need Somebody

giovedì 10 settembre 2015

Argent

Gli Argent sono una band che ha fatto un casino di album. Il primo album è datato 1970 e per un decennio hanno sfornato ottima musica. Però, e qui c'è un "però", gli album degli Argent non sono per tutti, cioè molti non amano questo genere "progressive"  tipico della band. Ci sono molte parti strumentali, pianole ed effetti strani... un cultore del rock classico (quello fatto con chitarra, basso e batteria) potrebbe storcere il nasino. Ok! Però, e qui torna il "però", un album lo voglio proporre. Secondo me, uno dei migliori album del genere e sono sicuro che anche i "classicisti" apprezzeranno. Parlo dell'album In Deep del 1973


Ascoltiamo qualcosa da quest'album:
Candles on the river, canzone grandiosa.


La famosa God Gave Rock And Roll ToYou resa famosa anni dopo dai Kiss


I Blonde on Blonde

Se dico "blonde on blonde" subito viene in mente l'album di Bob Dylan del 1966 ma qui parliamo di una band, i Blonde on Blonde appunto! Siamo in pieno periodo Led Zeppelin, è il 1969 quando i Blonde on Blonde pubblicano il loro primo album... be'... che dire? Il Primo album è carino ma si può vivere anche senza averlo ascoltato. Il capolavoro del gruppo viene l'anno dopo, nel 1970. L'album è Rebirth

oggi trovate l'edizione rimasterizzata con copertina inedita:


Ascoltiamo qualcosa da questo album strepitoso:

Time is passing

La grandiosa Circles


November (canzone molto raffinata, per orecchie fini!)


Colour Questions


Dopo questo secondo album, la band ne fa un terzo ma il risultato non è eccellente. Poi i Blonde on Blonde  si sciolgono.

Dal primo album, Contrasts del 1969 ascoltiamo:
Mother Earth, bellissima canzone!



mercoledì 9 settembre 2015

Paul Kantner , Grace Slick e David Freiberg

Abbiamo già accennato qualcosa sui Jefferson Airplane qui .
Ma adesso parliamo di un'altra cosa. I tre membri dei Jefferson Airplane  Paul Kantner, Grace Slick e David Freiberg fecero un bellissimo album insieme (distaccandosi dai Jefferson), l'album è

Baron von Tollbooth & the Chrome Nun (1973)


In ques'album sono tante le belle canzoni ma una su tutte lascia a bocca aperta:  Sketches of China
Che comincia così:
 " He's stronger by talk than by sight          " È più difficile da raccontare che da vedere

    But by sight he'll know you"                       Ma lui te la farà conoscere facendotela vedere"



Dinosauri del rock: i T.REX

Qual'è il carnivoro più feroce della preistoria? Be', lo Spinosauro. Poi viene l'Oxalaia ed il Gigantosauro. Ok... mi sono impantanato! Qui parliamo dei Tyrannosaurus Rex che esordirono nel 1968 con un album dal titolo chilometrico. Nel 1970 cambiano nome in T.Rex e conquistano un posto d'onore nel panorama rock di quesgli anni. Pensate di non aver sentito niente di questo gruppo? Se avete visto il film Billy Elliot la colonna sonora è quasi interamente composta da loro brani.

Dall'album Unicorn del 1969 - the seal of seasons - bellissima ballata


dallo stesso album - Cat Black - altra bella ballata


Dall'album Electric Warrior del 1971 - Cosmic Dancer (canzone simbolo di Billy Elliot)
Questa canzone inizia così

"I was dancing when I was twelve                       "Ballavo quando avevo 12 anni
  I danced myself right out the womb"                   Ballavo muovendo il ventre"


martedì 8 settembre 2015

Il Mito: Rory Gallagher

Se andate a Ballyshannon in Irlanda potete ammirare una statua dedicata a questo grande chitarrista. Be', se gli hanno fatto una statua un motivo ci sarà, no? Ebbene, nei primi anni 70 Rory Gallagher veniva considerato da molti il chitarrista vivente più bravo al mondo e non solo. Oltre ad un talento per la chitarra era anche un grandissimo compositore e cantante (a differenza di Alex Britti che suona bene ma fa canzoni di mer... vaaaaa bene! Sorvoliamo.)
Gallagher inizia con un gruppo, i Taste nel 1969. Poi nel 1971 inizia la carriera solista. I suoi album sono incredibili. Ascoltate qui:
Dal secondo album solista. Titolo: Deuce - anno 1971
Canzone: I'm not awake yet


sempre nello stesso album: crest of a wave....  UAU!


Passiamo al 1978 quando esce l'album Photo-Finish. Beccatevi Shadow Play una hit di Rory Gallagher... qua si balla!


The Seeds

Abbiamo parlato di gruppi famosi, Led Zeppelin, Jefferson Airplane ecc... ma è venuto il momento di conoscere l'ignoto!
Dal primo album dei Seeds l'anno è il 1966
la canzone: Can't Seem to Make You Mine  rifatta anche dai  Ramones anni dopo


Il problema dei Seeds è che poi si ripetono troppo, soprattutto negli arrangiamenti, quindi se volete un loro album andate sul primo. Gli altri non sono il massimo.

I Jefferson Airplane

Siamo sempre nella seconda metà degli anni 60, è il 1966 quando esce il primo album della band. Dal 1965 al 1966 c'era un altro gruppo i Great Society, in questo gruppo cantava una certa Grace Slick. Cosa è successo nel 66? I Grate Society si sciolgono, Grace Slick diventa la cantante dei Jefferson Airplane ed esce nel 1967 uno dei più strepitosi albun degli anni 60, Surrealistic Pillow



In questo album due mitiche canzoni,  White Rabbit e Somebody to love che Grace Slick aveva scritto coi Grate Society qualche anno prima. Ma iniziamo con l'ascolto di un'altra canzone, tratta dal quarto album della band, Crow of Creation del 1968. La canzone è Lather e comincia così

"Lather was thirty years old today,                               "Schiuma avrebbe trent'anni oggi
They took away all of his toys."                                      Hanno portato via tutti i suoi giocattoli"

Una delle canzoni più belle di tutti i tempi! Godeteva!


Metto anche Il coniglio Bianco e Somebody to love



lunedì 7 settembre 2015

Qualche bella canzone di Hendrix, Led Zeppelin e confronto con van Hallen

Qui bisogna ascoltare.
Colui che insegnò il rock, Jimmi Hendrix.
Le sonorità sono molto blues, ma c'è ricerca e sperimentazione. La chitarra è la vera protagonista della scena.
Little Wing - album: Axis:Bold as Love (1967)
Sicuramente l'avete sentita in tv


Purple Haze -album:Are you experienced (1967)


Passiamo ai Led Zeppelin, coloro che mostrarono il rock al mondo. Un paio di canzoni:

Il primo album della band datato 1969 iniziava con questa canzone


Questa canzone ha cambiato tutto!

Nello stesso album

sempre nel primo album una bella ballata perchè è bene sapere che i Ledd Zeppelin spaziavano dal blues al folk, dall' Hard rock allo sperimentale.


Adesso sentiamo ,dieci anni dopo da questo primo album dei led Zeppelin, come si propose Eddie Van Hallen con la sua chitarra.


Perchè ho fatto questo parallelo tra Hendrix, Led Zeppelin e Van Hallen? Per mostrarvi come in una decina di anni il rock si sia evoluto. Si dice che Eddie Van Hallen volesse suonare l'assolo di chitarra di Heartbreacker dei Led Zeppelin (canzone che si trova nell'album led zeppelin II ).Questo assolo era particolarmente difficile e Van hallen cercò di eseguirlo usando una tecnica che era poco utilizzata a quei tempi, il Tapping. Così perfezionò questa tecnica portandola a livelli super!

GLi albori del Rock ovvero brevi cenni storici

Quando è nato il rock? Chi lo ha inventato? Be' non è facile a dirsi anche se uno dei primissimi rocker fu Chuck Berry che nel 1956 esordì con l'album Rock, Rock, Rock ecco un estratto
Roll over Beethoven


In quegli anni comparivano anche Elvis e Johnny Cash e tanti altri. Qualcuno può dire che già prima di Chuck Berry ci fosse stato un proto-rock con Big Joe Turner ed altri ma non addentriamoci troppo nell'argomento.
Nei primi anni sessanta arrivano i Beach Boys poi i Beatles  e poi i Rolling Stones ok! Il rock diventa popolare ma il meglio deve ancora venire.
Nel 1965 arrivano i WHO, poi nel 1967 Jimmi Hendrix e sempre in quell'anno esce Surrealistic Pillow dei Jefferson Airplane e poi nel 1969 i Led Zeppelin. Gli ingredienti erano stati messi nel calderone, la psichedelia, l'hard rock, il pop rock ed il blues, il folk be'... c'era tutto. GLi anni seguenti avrebbero visto il proliferare di gruppi tra i quali i Rush, gli AC/DC ecc...
Per chiudere, una persona disse: Jimmi Hendrix insegnò al mondo a suonare la chitarra, Jimmy Page (chitarrista dei Led Zeppelin) mostrò come fare il rock e poi una decina di anni dopo nel  1978 Eddie Van Halen insegnava il rock virtuoso.
Il blog che leggi ma soprattutto ascolti! Le canzoni più belle degli anni 60 e 70 solo per voi dal Doktor Rock!